Spedizione gratuita per ordini da €70

Wax, Sicilia e tradizione artigiana. Vi presentiamo KANÖ SARTORIA SOCIALE.

Ciao ragazzi! Ci raccontate la storia della vostra sartoria?

L’idea di Kanö nasce in seguito alla sperimentazione di attività laboratoriali a favore e con un gruppo di giovani rifugiati ospiti di un servizio di seconda accoglienza attivo sul territorio di riferimento, nel quale hanno lavorato alcune attuali componenti del progetto. Nel 2017 dall’incontro di artigiani locali e stranieri si costituisce Kanö sartoria sociale, impresa individuale, ma con un gruppo stabile di 4 persone, tra dipendenti e collaboratori volontari, che curano il progetto, in tutti gli aspetti dalla creazione dei manufatti alla progettazione grafica alla vendita. Kanö nasce e si sviluppa inoltre sempre in rete con tante associazioni e realtà del terzo settore, artigiani e gruppi informali.

Kano sartoria

Un momento dell'inaugurazione del negozio con le menti e le braccia di Kanö: Marica, Faburama, Tonino e Lucia

Da subito si avvia l’attività di ricerca e sperimentazione dei materiali per la creazione di prodotti che rappresentino l’incontro e le influenze dei flussi migratori sulla terra siciliana, luogo di storia e tradizione artigiana. Viene creato il logo, rappresentativo di una realtà che valorizza: esperienza, cultura, tecniche e tradizioni differenti del lavoro artigianale italiano e africano.

logo Kanö

Il logo

Cosa significa Kanö?

Kanö è un vocabolo preso in prestito dalla lingua mandinka e significa Amore, appartiene all’etnia mandinka anche il sarto stilista gambiano Faburama, considerato il cuore del progetto.

Quali tipologie di prodotti realizzate?

La rete di artigiani che collabora con Kanö è ampia e variegata, in quanto i prodotti che vengono realizzati scrupolosamente a mano, appartengono a 4 macro aree: abbigliamento, oggettistica per la casa, accessori moda e cartoleria. La cartoleria è frutto di un progetto innovativo che mette insieme l’antica arte della legatoria ad opera di Tonino, tra i fondatori del progetto, contaminata dall’uso dei tessuti wax africani utilizzati per rivestire e creare, agende, notes, pannelli decorativi, album foto.

artigiani Kanö

Gli artigiani: Faburama e Tonino

Kanö sartoria

Marica in Ruanda per la scelta dei tessuti wax

 

vetrina Kanö

Il comune denominatore che mette in relazione tanti prodotti apparentemente differenti, per gli usi e le destinazioni, è l’utilizzo dei tessuti wax provenienti da diversi paesi dell’Africa Subsahariana. I tessuti vengono acquistati in piccole quantità, direttamente dagli artigiani locali in Africa, durante viaggi di conoscenza fatti da Marica e Faburama, con Anymore onlus, un’associazione che da anni promuove progetti di cooperazione internazionale in Rwanda, Gambia, Eritrea.

Kanö sartoria

via con la prova accessori!

La Sartoria Sociale Kanö è una scommessa sia personale che comunitaria. Ognuno mette sul tavolo, oltre agli strumenti di lavoro, la propria passione, la propria formazione, la propria cultura. Ed è così che parole quali intercultura ed integrazione diventano semplici e tangibili tramite l'arte del "fare insieme".

-

Nel nostro e-commerce troverai una selezione di prodotti targati Kanö 👉 scoprili tutti

Sei un produttore socialmente responsabile?

Vuoi collaborare con noi??

Scopri di più