Spedizione gratuita per ordini da €70

La moda come ponte fra culture. Giovanni Mario Lucchesi, fondatore di MAFRIC

Ciao Giovanni! Ci racconti quando, e come, è nata l’idea di Mafric?

Tutto ha inizio nel 2018 a Livingstone (Zambia), città perla dell’Africa, sul fianco delle Cascate Vittoria. Lì ho svolto una fantastica esperienza di Servizio Civile. Dopo un lungo anno vissuto a stretto contatto con le realtà artigianali locali, ho sentito il bisogno di portare con me una testimonianza di quella ricchissima cultura.

servizio civile Zambia

Tante sono le cose che avrei voluto portare a casa, ma alla fine ho scelto quelle più affascinanti: le stoffe Wax.

Così, sulla via di ritorno, mi sono imbarcato sull’aereo con nulla, se non due scatoloni di tessuti wax originali acquistati nella bottega locale di Joseph. Desideravo dare vita al mio sogno”.

Da dove viene il nome “Mafric”?

Mafric viene dal nome esteso ModAFRIcaCraft. Richiama la cultura africana, la moda, e la lavorazione artigianale "Craft".

 

logo Mafric

 

UbuntuPack è l’ecommerce dedicato a prodotti etici e multiculturali. Qual'è la mission sociale della tua azienda?

Mafric concepisce la moda come ponte fra culture. La bellezza delle originali stoffe WAX si unisce alla qualità dell’artigianato italiano.

Le pregiate stoffe africane vengono ripensate con uno sguardo moderno rivolto ai giovani che camminano per le città europee, e rielaborate in cerca di una sintesi fra la carica espressiva dei colori africani e l’eleganza dello stile italiano. Ogni capo si pone l’obiettivo di essere il risultato finale di una filiera produttiva sostenibile, in grado di generare valore ed avere un forte impatto sociale.

Da questo principio, è nata in primis la collaborazione con la Sartoria Sociale SunnCoop, una cooperativa tutta al femminile della periferia milanese, che offre prospettive di riscatto a donne madri, straniere e senza possibilità di lavoro sul territorio. Oppure quella con WeCare, onlus che aiuta le donne ugandesi acquistando artigianato da cooperative locali. Il ricavato è rinvestivo nell’acquisto di materiale sanitario o offrendo cure gratuite.

sartoria sociale

 

Quali tipologie di prodotti realizzate?

La linea Mafric per la Primavera Estate 2020 è la prima fermata di un viaggio appena iniziato, con destinazione ancora da definire. Per ora abbiamo realizzato capi di abbigliamento casual uomo/donna e una piccola linea di accessori.

shooting Mafric

Come si struttura il processo produttivo?

Ogni capo della collezione è unico e prodotto a mano con stoffe di alta qualità; le combinazioni di colori e materiali vengono accuratamente selezionate ed assemblate dalle sarte di SunnCoop, Spazio3R e Taivè.

Il circolo virtuoso comprende anche i capi e gli accessori su cui vengono fatti gli inserti: le magliette infatti provengono dal circuito del commercio equosolidale. É già in avvio inoltre un progetto di riutilizzo di scarti tessili e abiti usati, che, anziché essere portati al macero, vengono riadattati tramite inserti in wax, prendendo nuova vita tra le mani proprio di colei che una nuova vita la sogna per sé stessa.

-

Nel nostro e-commerce troverai una selezione di prodotti targati Mafric 👉 scoprili tutti

Sei un produttore socialmente responsabile?

Vuoi collaborare con noi??

Scopri di più