Carrello

Carrello vuoto

Continua lo shopping

Tuteliamo l'elefante asiatico

Grazie alla partnership con due importanti realtà del commercio equo ed ecologico come Eco Maximus (Sri Lanka) e PoopooPaper (Thailandia), siamo orgogliosi di proporre sul nostro shop la carta eco-solidale composta da sterco di elefante, carta riciclata e fibre vegetali.

Ideale per un regalo sostenibile e sorprendente.

Eco Maximus

L'azienda nasce nel 1997 da un'idea di Thusitha Ranasinghe. La parola “Maximus” deriva dal nome zoologico dell'elefante dello Sri LankaElephas Maximus Maximus. La factory è localizzata vicino alla "Millennium Elephant Foundation" a Kegalle

La società inizia col riciclare la carta per combattere gli sprechi. Successivamente lancia sul mercato ciò che è conosciuto come "carta di pachiderma". Prodotti totalmente hand-crafted, composti al 75% di sterco di elefante e 25% di carta riciclata.

Maximus si batte per la tutela dell'elefante dello Sri Lanka, con l'obiettivo di renderla vantaggiosa e sostenibile in rapporto alle esigenze delle popolazioni locali.

Lo Sri Lanka è la casa di un decimo dei 40.000 elefanti asiatici selvaggi.

Stop al massacro

In Sri Lanka la maggior parte delle aree protette sono troppo piccole per proteggere gli elefanti durante i loro spostamenti nel corso della stagione. Il loro appetito è enorme e rende problematica la convivenza con l’uomo in un Paese dove l'agricoltura è la principale forma di sostentamento per la popolazione locale.

Spesso la lotta tra l'uomo e gli elefanti selvaggi per la terra è inevitabile e tremendamente dannosa per entrambi.

In Sri Lanka gli elefanti non vengono uccisi per le zanne, né per la carne e nemmeno per la pelle. Ma, bensì, perché interferiscono con l'agricoltura.

Dal 1950, è probabile che più di 4.000 elefanti siano stati abbattuti.

I ragazzi di Maximus si sono convinti che l'unico modo per fermare la carneficina passi attraverso la concezione dell'elefante come una risorsa economica sostenibile per le popolazioni locali.

Solo se sarà visto come un valore aggiunto per la comunità, la stessa non amerà vederlo scomparire.

PoopooPaper

E' un'azienda thailandese che produce carta utilizzando fibre vegetali e cacca di elefanteasino, cavallo, mucca, alce che si nutrono di sola erba. Da questo materia abbondante e di scarto, vengono realizzati articoli per la casa, l'ufficio, il tempo libero.

Poopoopaper rispetta e in molti casi supera i principi del commercio equo e solidale.

Vengono pagati salari corretti, viene fornito ai lavoratori il contributo previdenziali nel piano di risparmio sostenuto dal governo, un piano di assicurazione contro la disoccupazione e completa copertura sanitaria.

Molti degli artigiani (oltre il 95% donne) hanno la possibilità di lavorare da casa nel rispetto della tradizionale responsabilità di gestione familiare. I redditi da loro generati migliorano la condizione economica della famiglia che è in gran parte basata sull'agricoltura. Il personale di Poopoopoper assiste e supporta le minoranze etniche dei villaggi rurali che spesso arrivano dalla vicina Birmania lungo il labirinto burocratico per ottenere documenti e permessi di lavoro.

Carta certificata

Poopoopaper è stato certificato da Social Accountability SA8000 International. Un'organizzazione mondiale di normazione non-profit dedicata a migliorare i luoghi e le comunità di lavoro sulla base della dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Tutti i prodotti sono colorati con inchiostri naturali e coloranti alimentari non tossici.

Nessun albero viene abbattuto e tutti i prodotti sono privi di materiali a base di pasta di legno

Tutte le grafiche e la stampa sui prodotti utilizzano inchiostri a base di soia.

Tutte le carte di scarto e ritagli rilasciati dal processo di assemblaggio del prodotto vengono nuovamente spappolate e usate per fare i successivi lotti di polpa.

Il processo produttivo non utilizza cloro o candeggina né altri prodotti chimici. Questo significa che l'acqua del processo di produzione non è contaminata. E può essere riutilizzata per le successive produzioni o per irrigare le vicine colture agricole.

Diventa rivenditore

Scrivici per saperne di più!